Con questo termine anglosassone, che fa sempre più “professional”, si intende una serie di trattamenti che hanno come fine quello di migliorare e ringiovanire l’aspetto di tutti i distretti del viso, dalla fronte al mento, esteso fino al collo.
Decine di tecniche possono permetterci di arrivare a quello scopo, ma forse alcune sono meglio di altre, o magari più aderenti alla nostra filosofia di medicina estetica, sempre attenta a restare nei confini della naturalezza del risultato.
I fillers, cioè i prodotti a base di acido ialuronico che tendono a riempire dei difetti cutanei, sono alla base del ringiovanimento del volto. L’acido iaulironico è componente fondamentale della nostra pelle e con il tempo si tende a produrne sempre di meno.
La filosofia fondamentale del trattamento con questi prodotti è quella del “temporaneo” e “naturale”. Sono tutti trattamenti che tendono a nutrire profondamente le zone cutanee interessate, ne migliorano istantaneamente i difetti principali facendo scomparire letteralmente depressioni cutanee e rughe profonde. Ovviamente sono trattamenti che durano un tempo variabile ma non eterno, avendo bandito dalla nostra filosofia tutto quello che in maniera impropria resti troppo tempo nella cute delle nostre pazienti, che devono vedersi belle e giovani ma non diverse ed artefatte.
Lo stesso risultato può essere raggiunto oggi anche grazie all’inserimento di sottilissimi fili sottocutanei. Prodotti allo scopo di nutrire e stimolare la cute, sono una valida alternativa ai classici fillers in gel di acido ialuronico.
Alcune zone del viso si giovano tantissimo anche di microiniezioni di sostante nutritive (di elevatissima produzione industriale o di concezione omeopatica). I microtraumi dovuti al piccolissimo ago e le sostanze attive iniettate, rendono alla pelle del viso la lucentezza degli anni migliori.
Anche la tossina botulinica aiuta a raggiungere questo scopo, particolarmente nel terzo superiore del viso (fronte, glabella e “zampe di gallina”). Anche qui la naturalezza è la voce più ascoltata quando si finalizza un trattamento. Un viso giovane e bello è un viso naturale che mantiene la propria espressività.